Comune di Zovencedo

Mobilità esterna ai sensi dell’art. 30 D.Lgs. 30.03.2001 n. 165, per la copertura di n.1 posto da istruttore tecnico, responsabile dell’Utc del Comune di Zovencedo

Pubblicata il 02/08/2019

Mobilità esterna ai sensi dell’art. 30 D.Lgs. 30.03.2001 n. 165, per la copertura di n.1 posto da istruttore tecnico, responsabile dell’Utc del Comune di Zovencedo.
 
                                                                                                                       SCADENZA 02/09/2019
 
IL SEGRETARIO GENERALE
Richiamati:
- il D.Lgs. 18.8.2000 n. 267 Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, contenente tra le altre anche  disposizioni di legge in materia di organizzazione e lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni;
- il D. Lgs. 30.3.2001, n. 165 relativo alle norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche con particolare riferimento all’art. 30 che disciplina il passaggio diretto di personale tra Amministrazioni diverse;
- il vigente Regolamento comunale di Organizzazione degli Uffici e dei servizi;
- la deliberazione di G.C. n. 0000 del 30.07.2019, immediatamente eseguibile, con cui è stato approvato il Piano triennale dei fabbisogni di personale 2019-2021, nell’ambito del quale è prevista anche la copertura del posto di cui al presente avviso;
                                                                                    RENDE NOTO
che il Comune  di Zovencedo intende procedere alla copertura del posto sotto indicato tramite procedura di mobilità esterna riservata esclusivamente ai dipendenti in servizio a tempo indeterminato presso altre Pubbliche Amministrazioni:
n. 1 posto di Istruttore  Tecnico Responsabile Ufficio – Area Tecnica Lavori Pubblici – Edilizia Privata – Ambiente – Manutenzione.
 Cat. C/pos. economica 1
a tempo part- time (18 ore settimanali)  ed indeterminato
REQUISITI RICHIESTI PER L’ACCESSO E MODALITA’ DI SELEZIONE
I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
  •  Adeguata esperienza maturata con il servizio prestato presso altra Pubblica Amministrazione con categoria e profilo corrispondente a quello del presente avviso. Saranno valutati esclusivamente i candidati che negli ultimi cinque anni risultino aver prestato attività con profilo specifico di  Istruttore-tecnico, area tecnica.
La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità, redatta in carta semplice e debitamente firmata, dovrà – pena l’esclusione – essere presentata direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Ente ovvero spedita a mezzo del servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Comune di Zovencedo, Via Roma n. 6 – 36020 Zovencedo (VI) oppure inviata con propria PEC all’indirizzo PEC  zovencedo.vi@cert.ip-veneto.net entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 02/09/2019 (termine perentorio). Al fine del rispetto della scadenza non farà fede il timbro postale di accettazione e quindi le domande dovranno pervenire entro il termine sopraindicato.
Alla domanda dovranno essere obbligatoriamente allegati:
1. Curriculum formativo e professionale, debitamente firmato con l’indicazione del titolo di studio posseduto, delle precedenti esperienze lavorative, specificando l’Ente presso il quale è avvenuta la prestazione del servizio, relativi periodi, categoria giuridica, tipologia di prestazione lavorativa (specificare: tempo pieno o part time - n. ore lavoro settimanali) e profilo professionale di appartenenza
2. Ogni altra informazione che si ritenga utile fornire nel proprio interesse, al fine di consentire una valutazione completa della professionalità posseduta
3. Parere preventivo favorevole alla mobilità esterna rilasciato dall’Ente di appartenenza che dovrà altresì contenere la dichiarazione che trattasi di Ente sottoposto a regime di limitazione per assunzioni di personale, ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 1, comma 47 della legge n. 311/2004
4. Copia di un documento di identità in corso di validità.
Le domande di mobilità saranno  valutate sulla base del curriculum formativo/professionale e di un colloquio teso a valutare la tipologia  e la specificità dell’ esperienza acquisita, in base a quanto di seguito stabilito.
1. VALUTAZIONE CURRICULA (MAX PUNTI 15)
La valutazione dei curricula, tenendo conto dei criteri di applicazione di seguito specificati, è effettuata dall’apposita  commissione, prima del colloquio e viene resa nota il giorno dello stesso. Il punteggio massimo attribuibile di 15 punti è ripartito tenendo conto dei seguenti elementi:
A) ANZIANITÀ DI SERVIZIO MAX PUNTI 6
a) servizio documentato a tempo indeterminato prestato presso una pubblica amministrazione nell’ambito dell’edilizia privata e lavori pubblici (Max servizio valutabile anni 8 a tempo pieno = Punti 0,75 per ogni anno di servizio. E’ arrotondato a mese intero il servizio prestato per frazione superiore a 15 gg.- Se il rapporto di lavoro è stato svolto in regime di part-time, il punteggio viene ridotto proporzionalmente)
B) LIVELLO DI FORMAZIONE (COMPRESI I TITOLI DI STUDIO) DI SPECIALIZZAZIONE O QUALIFICAZIONE APPREZZABILI MAX PUNTI 6
a) Titoli di studio superiori/ulteriore rispetto a quello richiesto per l’accesso alla categoria all’esterno: max punti 3
b) Titoli vari di formazione attinenti al posto oggetto della selezione se conseguiti negli ultimi 8 anni (aggiornamenti, seminari con superamento della prova finale): max punti 3
C) ESPERIENZE DIVERSE ATTINENTI ALLA POSIZIONE PROFESSIONALE DA RICOPRIRE MAX PUNTI 3
a) pubblicazioni (solo se effettuate negli ultimi 8 anni)
b) incarichi e collaborazioni professionali attinenti
c) altre esperienze lavorative.
2. COLLOQUIO ATTITUDINALE (MAX PUNTI 30)
Il colloquio è finalizzato a  valutare la tipologia  e la specificità dell’ esperienza acquisita, verificando  l’attitudine personale del candidato all’espletamento delle attività proprie del posto da ricoprire, in relazione alle specifiche esigenze professionali dell’amministrazione.
L’Ente si riserva la facoltà di non procedere alla copertura del posto qualora dal colloquio e dall’esame del curriculum posseduto, emerga l’assenza della professionalità necessaria per l’assolvimento delle particolari funzioni che l’Amministrazione intende assegnare allo specifico profilo professionale messo in mobilità.  Il punteggio massimo attribuibile è di 30 punti. Ai fini dell’idoneità alla mobilità, il candidato deve risultare idoneo a fronte del colloquio sostenuto, indipendentemente dal punteggio attribuito per i titoli e non dovrà essere inferiore a 21/30esimi.
Conclusi i colloqui, la Commissione, compila l’elenco dei candidati esaminati con l’indicazione dei voti da ciascuno riportati. Tale elenco verrà affisso fuori dalla sala in cui si sono svolte le prove.
L’elenco dei candidati esclusi e ogni eventuale altra comunicazione saranno pubblicati nel sito istituzionale www.comune.zovencedo.vi.it.
Tali comunicazioni equivalgono a tutti gli effetti quale notifica a mezzo posta per cui sarà onere dei candidati collegarsi al sito internet indicato ovvero, in caso di impossibilità all’accesso, contattare gli uffici del Comune di Zovencedo.
 
ESITO PROCEDURA E PRESA SERVIZIO
1. Ad intervenuta esecutività del provvedimento che approva la graduatoria della selezione e nomina il vincitore, sarà reso noto l’esito della procedura mediante pubblicazione nel sito internet istituzionale www.comune.zovencedo.vi.it al vincitore, previa intesa con l’Amministrazione di provenienza, verrà comunicato il giorno in cui dovrà assumere servizio e stipulare il relativo contratto di lavoro.
2. Il vincitore è esente dall’obbligo del periodo semestrale di prova, purché abbia superato analogo periodo di prova presso l’Amministrazione di provenienza.
L’idoneità fisica all’impiego del vincitore sarà accertata dal Medico competente prima dell’immissione in servizio.
 
3. Il dipendente trasferito conserva la posizione economica acquisita all’atto di trasferimento all’interno della categoria giuridica c di cui al vigente CCNL degli Enti Locali, ivi compresa l’anzianità maturata. Non saranno ritenute valide attribuzioni economiche successive all’interno della categoria con data retroattiva attribuite dall’Ente originario datore di lavoro.
4. L’Amministrazione si riserva di controllare la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati, anche successivamente all’immissione in servizio; nel caso degli accertamenti emergano dichiarazioni non veritiere, l’autore perderà il beneficio acquisito e l’Amministrazione procederà alla risoluzione del contratto di lavoro eventualmente già stipulato.
TRASPARENZA AMMINISTRATIVA
Ai sensi degli artt. 4 e seguenti della legge 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i. si informa che il Responsabile del procedimento è la rag. Mattiello Manuela e che l’unità organizzativa cui è affidato il procedimento è l’Ufficio Personale - tel. 0444-893065 int 1 e-mail: info@comune.zovencedo.vi.it presso il quale è possibile richiedere ulteriori informazioni nei giorni dal lunedì al venerdì negli orari 09,00-12,00.
4. Il “titolare” del trattamento è il Comune di Zovencedo rappresentata dal Sindaco pro-tempore. Il responsabile del trattamento dei dati designato nel presente procedimento è la responsabile servizi finanziari del Comune di Zovencedo.
TUTELA DELLA PRIVACY
Per quanto attiene alla tutela della privacy si fa integrale rinvio all’Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 e ss. Regolamento UE n. 2016/679 (G.D.P.R.) relativo alla protezione dei dati personali allegato al presente avviso.
ART. 11 - NORME FINALI
1. Il presente Avviso non comporta in nessun caso diritto all’assunzione a qualsiasi titolo, non vincola l’Amministrazione in alcun modo che si riserva, altresì, di annullare, modificare, revocare, sospendere o non dare corso alla mobilità in caso ricorrano nuove o diverse disposizioni di legge, motivi di pubblico interesse, sopravvenute cause ostative o diversa valutazione dell’Ente.
2. Esso  costituisce lex specialis, pertanto la partecipazione alla procedura comporta implicitamente l’accettazione, senza riserva alcuna, di tutte le disposizioni ivi contenute.
5. Le comunicazioni pubblicate sul sito web istituzionale del comune di Zovencedo all’indirizzo web istituzionale www.comune.zovencedo.vi.it hanno valore di notifica a tutti gli effetti.
 
 
 
 
IL SEGRETARIO GENERALE
COSTANZO BONSANTO
 
 

Facebook Google+ Twitter