Comune di Zovencedo

Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020 - Elettori AIRE - Opzione di voto in Italia

Pubblicata il 10/02/2020

Gli elettori residenti all’estero votano per corrispondenza nella circoscrizione Estero e, pertanto, i loro nominativi, come noto, vengono inseriti d’ufficio in elenco elettori, fatta salva la loro facoltà di venire a votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione , valida per un’unica consultazione.
Il diritto di optare per il voto in Italia degli elettori residenti all’estero, ai sensi de gli artt . 1, comma 3, e 4 della legge n. 459 /01 nonché dell’art. 4 del d.P. R. n. 104 /03, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum - intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione - e cioè entro il prossimo 08 febbraio 2020.
L’opzione dovrà pervenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore (mediante consegna a mano  o per invio postale   o telematico unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità del sottoscrittore) entro il termine suddetto e può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.
Qualora l’opzione venga inviata per posta, l ’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione, da parte dell’Ufficio consolare, entro il termine prescritto.  Eventuali opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto.

Modulo per espressione di opzione di voto in Italia
 

 


Facebook Twitter